Menu

Nuovo Riva 63’ Virtus

“ReportMotori
“Install
“newfren-ganasce”

Riva, brand icona del Gruppo Ferretti, annuncia la nascita della nuova ammiraglia open, dalle linee filanti e dalla forte personalità: Riva 63’ Virtus, il più grande open realizzato dal cantiere, caratterizzato da uno stile inconfondibile e da un carattere spiccatamente mediterraneo. Il nuovo Riva 63’ Virtus è frutto della collaborazione tra Officina Italiana Design, lo studio che si occupa in esclusiva della progettazione di tutte le imbarcazioni della gamma Riva, AYT – Advanced Yacht Technology, centro di ricerca e progettazione navale del Gruppo Ferretti, e il team di architetti e designer del Centro Stile Ferrettigroup. Il nuovo modello è pensato come un’imbarcazione grintosa, creata per l’armatore che ama vivere il mare in prima persona.
Riva reinterpreta il concetto di open con una barca dal tipico stile mediterraneo che conserva l’eleganza inconfondibile di tutti i modelli del cantiere: classe, raffinatezza e pulizia delle forme caratterizzano anche il nuovo Riva 63’ Virtus, ammiraglia degli open Riva nata per durare nel tempo. Creato seguendo le linee del Vertigo, un classico Riva di grande successo, Virtus riprende il carattere forte del Rivale, un altro open Riva che ha segnato la storia del cantiere, utilizzando però spazi più ampi che garantiscono grande vivibilità e il massimo comfort
a bordo.
Gli esterni sono caratterizzati da ambienti spaziosi che permettono di vivere la barca in compagnia, grazie anche a due ampi prendisole, uno posto a prua e uno a poppa, al di sotto del quale si trova il garage per il tender. La convivialità è favorita anche nella zona di comando; il sedile di guida, infatti, è composto da un divano a tre posti e ciò consente
all’armatore di condividere con i propri ospiti il piacere della guida. Inoltre, il parabrezza di dimensioni importanti a doppia curvatura contribuisce a garantire maggior comfort in navigazione. Nel pozzetto, spazioso e confortevole ed equipaggiato con frigo, lavello e a richiesta, con grill, si trovano tre divani dei quali uno a L, posizionato sul lato sinistro, un altro a poppa e un terzo dotato di una movimentazione che consente di avvicinarsi al tavolo,con top ribaltabile realizzato in teak verniciato. Il pozzetto è inoltre coperto da un ampio tendalino a movimentazione elettroidraulica utilizzabile anche in navigazione.
La classe e la cura dei dettagli tipiche di Riva si notano anche nelle bitte e nei verricelli elettrici abilmente nascosti per assicurare una particolare fluidità estetica. Grande attenzione è stata posta anche nella progettazione dell’albero segnali, funzionale e di grande design, in linea con lo stile dei modelli open di Riva.
Gli allestimenti interni sono studiati in modo da ottenere la migliore disponibilità in termini di spazio e comfort, con un ampio salone che permette di accomodare all’elegante tavolo in essenza fino a sei persone senza togliere spazio alla cucina. Riva 63’ Virtus è una barca di contrasti cromatici e materici: l’alternanza tra i toni chiari del rovere e quelli più scuri del cuoio e tra le laccature opache e quelle lucide, crea un gioco di stile che dona al nuovo Riva 63’ Virtus un ulteriore tocco di modernità, senza dimenticare la tradizionale eleganza di tutte le imbarcazioni Riva.
La cabina armatoriale, che si trova a poppa sul lato sinistro ed è posta ad un livello leggermente inferiore rispetto alle altre due cabine, è impreziosita con dettagli e fascia giroletto in cuoio con impunture a vista. La posizione leggermente ribassata di questa cabina consente di sfruttare tutto lo spazio disponibile. La cabina ospiti, anch’essa sul lato sinistro a mezza barca, è dotata di letti a castello in posizione a L, che offrono una piacevole vista panoramica a pelo d’acqua. La cabina armatoriale e quella vip, posta a prua, sono entrambe dotate di bagno privato, mentre il bagno giorno si trova di fronte alla cabina ospiti. Il profilo armonioso e le linee filanti della barca vengono sottolineate dalle ampie finestrature laterali “a freccia”, che hanno fatto il successo di altri modelli Riva e garantiscono grande
luminosità naturale sottocoperta.
La particolarità dello scafo e il teak della coperta e di parte del pozzetto, insieme ai numerosi dettagli in acciaio inossidabile, contribuiscono a rendere moderno e grintoso il 63’ Virtus.

Tecnologia e prestazioni

Il nuovo Riva 63’ Virtus è all’avanguardia anche per quanto riguarda la dotazione tecnologica di bordo. Equipaggiato con 2 motori MAN 12V da 1360 mhp, 1000 kW a 2300 giri/min, il nuovo Riva 63’ Virtus assicura elevate performance, con una velocità massima di 40 nodi e una velocità di crociera di 35 grazie alla sua collaudata carena dotata di propulsione a tunnel direct shaft line. Ottime per la sua categoria anche le doti di manovrabilità e morbidezza sull’onda.