Menu

Walter Sciacca Relatore MBA 2015

“Install
“ReportMotori
“newfren-ganasce”

Walter Sciacca Relatore MBA 2015

Master in Business Administration 2015 - Riccardo Paterni, Walter Sciacca, Giulio Greco ( Direttore MBA)Giunto alla VI edizione, il prestigioso International Master in Business Administration potrà contare nella prossima edizione anche sul contributo di uno dei top manager di punta del motorsport mondiale

Cinque anni di successi, cinque continenti, cinque specificità professionali prevalenti: è con questi presupposti che si prepara a partire la nuova (la sesta) edizione del Master in Business Administration (MBA) dell’Università di Pisa.

Tra le punte di diamante dell’Ateneo pisano, il Master in Business Administration si sviluppa nell’arco di un anno, è totalmente in lingua inglese e, tra i propri palmarès, annovera la più alta incidenza di studenti stranieri (oltre il 90 per cento), provenienti da tutti i continenti e in possesso di background professionali che spaziano tra vari settori: ingegneria, economia e finanza, scienza, organizzazione, comunicazione.

New entry di pregio nel corpo docenti

Tra le grandi novità dell’Anno Accademico 2015 spicca la presenza di Walter Sciacca, imprenditore e manager di primo piano nel mondo dell’automotive e del motosport internazionale. Farà parte del corpo docenti in veste di Relatore.

Walter Sciacca inoltre parteciperà al tradizionale round table di dibattito a tema che si svolgerà a primavera, nel corso del quale parlerà delle sue esperienze “sul campo” e presenterà le caratteristiche di unicità del nuovo progetto di sviluppo e di business dell’Autodromo di Pontedera, del quale è ideatore e sarà direttore generale.

“Sono onorato per questo nuovo e prestigioso incarico – ha dichiarato Walter Sciacca – che mi consentirà di poter trasferire l’esperienza maturata in oltre 20 anni di pratica specializzata nel motorsport management e business administration. Voglio esprimere tutta la mia riconoscenza a Riccardo Paterni per avermi voluto nel team, e al Prof. Marco Allegrini, docente dell’MBA e titolare della cattedra di economia aziendale, con il quale ci siamo più volte confrontati su vari temi legati alla realizzazione di masterplan e business plan per lo sviluppo di nuovi autodromi. Infine, ultimo non ultimo, voglio ringraziare il Prof. Giulio Greco, direttore dell’MBA, per avermi accolto nella sua straordinaria squadra di docenti con grande entusiasmo. Sono pronto per iniziare questa nuova e stimolante esperienza professionale.”

Il quarantunenne palermitano, Amministratore Delegato e Direttore Generale di MPA (Motosport Professional Advice) ha raggiunto l’apice della propria carriera salendo al vertice, in veste di Amministratore Delegato e Direttore Generale, dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, coronando una carriera ventennale nell’organizzazione e nella gestione di eventi in pista e di eventi agonistici internazionali.

L’MBA e l’Autodromo di Pontedera: un grande sodalizio

Il nascente impianto toscano, peraltro, sarà anche oggetto di una serie di attività di collaborazione con l’MBA, che spazieranno dai progetti di ricerca e approfondimento in ambito economico-finanziario, nel marketing, nella comunicazione e anche di carattere tecnico, vista la presenza di alcune professionalità presenti al Master che provengono dal settore automotive, nonché mediante il network degli ex alunni che si compone, ad oggi, di oltre 150 persone che lavorano in tutto il mondo a vari livelli manageriali e imprenditoriali.

L’uomo dei due mondi

Nel contesto del Master, uno dei pivot di riferimento tra il mondo Accademico e quello dell’industria automotive sarà nuovamente Riccardo Paterni, altra personalità di rilievo del comparto, autore, tra le altre cose, di diverse pubblicazioni e libri sulla gestione della conoscenza.

La sua carriera editoriale, peraltro, ha trovato coronamento in tempi recentissimi con l’uscita dell’ultima opera “Innovazione a tutto gas! Da cento anni di Motorsport il carburante all’innovazione in azienda”.

Docente e Talent Manager del Master in Business Administration, Paterni gestisce due differenti moduli formativi portando in dote il proprio know how pluriennale che spazia tra l’imprenditoria e la formazione.

Laureato in “Dinamiche degli ambienti organizzativi” presso l’Università del Wisconsin, Riccardo Paterni ha poi frequentato moduli del Master in Risorse Umane alla London School of Economics.

Imprenditore, co-fondatore della Synergy Pathways a Mumbai (innovazione e internazionalizzazione), e della Synergy Pathways Motor Racing Academy (progetti di sviluppo nel Motorsport India-Italia) nonché attivo nel curare identificazione, gestione e sviluppo di talenti in ambito organizzativo e a livello individuale.

“Il mio motto – commenta Riccardo Paterni – è sapere per fare e fare per sapere: sapere e azione si rafforzano e sviluppano l’uno con l’altro e credo che la collaborazione fra l’MBA Internazionale e Walter Sciacca esemplifichi perfettamente il concetto. Di questi tempi si parla molto della necessità di innovare, di creare nuovi orizzonti e opportunità di sviluppo e il tutto richiede lo spirito di concretezza e le capacità visionarie che caratterizzano la professionalità indiscussa di Sciacca e la forza propulsiva del nostro team di lavoro all’MBA. Questa sinergia ha le potenzialità per generare qualcosa di unico a livello internazionale per quanto riguarda l’identità e la progettualità sia del Master che del progetto di sviluppo innovativo dell’Autodromo di Pontedera.”

Un Master globale

Internazionalità è la grande parola-chiave che fa da sfondo al Master in Business Administration dell’Ateneo pisano. Oltre che per la preponderante presenza di candidati (con un tetto massimo di 30 per ciascuna edizione, per un’età media di 26 anni) provenienti da vari contesti formativi e lavorativi internazionali, il termine fa riferimento anche al personale docente e dei relatori provenienti da una moltitudine di nazioni e di università estere di prestigio.

La diversità culturale e di background accademico e lavorativo si manifesta, inoltre nelle intense attività di gruppo, permettendo di riprodurre al meglio le complessità della globalizzazione. Anche per queste ragioni, il programma offre opportunità uniche di esperienza e di apprendimento per i partecipanti.

I 30 allievi del Master arriveranno a Pisa da vari percorsi professionali in aziende che operano a livello globale (l’automotive è un settore molto presente in questo senso) e che vogliono utilizzare l’MBA per rientrare nella società di provenienza a un livello manageriale più elevato o intendono espandere i propri orizzonti manageriali o imprenditoriali, andando oltre le specificità di un settore.

Il Master, infine, è integrato con il tessuto organizzativo nazionale e internazionale che permette ai partecipanti di sviluppare le proprie tesi su progetti concreti e di marcato livello qualitativo.

Sito ufficiale Master MBA: http://mba.master.unipi.it

L’articolo Walter Sciacca Relatore MBA 2015 proviene da ReportMotori.it.


Walter Sciacca Relatore MBA 2015