Menu

Canados 808 Maximus debutta al Cannes Yatching Festival 2017

Allo yacht designer romano Marco Casali è stato assegnato un obiettivo estremamente chiaro: il Canados 808 Maximus doveva mantenere il DNA “modern- classic” di un cantiere che ha alle spalle 70 anni di storia e al tempo stesso introdurre nuove soluzioni per garantire tutte le comodità e le possibilità di utilizzo di uno yacht di oltre 30 metri.

In breve, a Casali è stato chiesto di portare, su uno yacht di 24,85 metri con una lunghezza CE di 23,25 metri, tutte quelle comodità e i comfort che solitamente si trovano su yacht molto più grandi: su questi presupposti nasce il Canados 808 Maximus

Gli yacht di questa misura sono disponibili solo nella versione a quattro cabine. I loro layout prevedono la cabina armatoriale a poppa del ponte inferiore, quindi vicina alla sala macchine e dunque rumorosa.
Il Canados 808 Maximus è assolutamente unico, poiché propone la suite sul ponte principale, molto lontano dalla sala macchine, e una VIP suite a tutto baglio sul ponte inferiore, che equivale alle migliori master cabin degli yacht concorrenti, grazie al baglio di 6,25 metri.
Un’ulteriore particolarità del Canados 808 Maximus è il fatto di essere disponibile anche nella versione a 5 cabine, unico yacht della sua categoria a offrire tanto. Un aspetto fondamentale per operare anche nel mondo del charter.
Il primo 808 sarà motorizzato con due V12 MAN – 1,900 hp con trasmissione V-Drive, che consentiranno a Maximus di raggiungere una velocità di crociera che supera i 25 nodi e una massima di oltre 30 nodi.

Ottimizzazione del ponte di poppa
L’intera area di poppa è stata rivisitata per offrire un feeling pari a quello di un superyacht.
La passerella idraulica extralarge sarà installata in posizione centrale e potrà essere adattata anche al passaggio di una sedia a rotelle. Di conseguenza, il classico divano trasformabile di poppa è stato sostituito da due terrazze. Queste sono parzialmente sospese al di sopra della piattaforma bagno (che funge anche da tender lift presente già nelle specifiche standard), garantendo così un maggiore spazio vivibile sul ponte.
La classica porta scorrevole del salone è stata sostituita da una veranda vetrata realizzata con due pannelli in grado di ruotare di 180 gradi. Qui troviamo la sala da pranzo che può diventare parte integrante degli interni come degli esterni semplicemente ruotando i pannelli vetrati.

Lounge di prua e area prendisole
La prua è equipaggiata con un’ampia lounge integrata, ideale per la colazione o per un pranzo leggero. Quest’area è protetta da tende micro- forate sostenute da quattro pali in carbonio.
A poppa del divano troviamo tre pannelli di vetro recessati nella sovrastruttura. Sono proprio questi pannelli a inondare di luce naturale la cabina armatoriale. A proravia della lounge si trova invece l’area prendisole e un altro sky-light che sovrasta una sezione del bagno armatoriale sottostante.

Doppio salone e bagno ospiti sul ponte principale
I saloni di tutti gli yacht di questa misura sono dotati di un divano a L; il Canados 808 Maximus prevede invece due divani fronteggianti grazie allo spostamento del tavolo da pranzo a poppa. In questo modo, i due divani garantiscono un maggiore comfort e una vera interazione tra gli ospiti. Una configurazione che offre non solo un passaggio centrale e una perfetta simmetria, ma consente anche di installare un televisore LCD da 60” nella paratia di prua.
Spostandosi verso prua, a tribordo troviamo la cucina realizzata da Boffi con accesso dal salone e dal camminamento esterno così da facilitare il lavoro dell’equipaggio e anche dalla zona timoneria, dove è stato creato anche un angolo relax. Un bagno ospiti è situato a babordo, vicino alla scala che porta al ponte inferiore.

Suite armatoriale sul ponte principale
La suite armatoriale del Canados 808 Maximus è situata sul ponte principale, due gradini più in basso rispetto al livello del salone.
Lo sfruttamento dell’intero volume della soffittatura e l’innalzamento dei camminamenti laterali ha consentito a Marco Casali di creare un’incredibile suite armatoriale che gode di un’altezza di 2,20 metri. Gli oblò orizzontali, tratto distintivo di Canados, offrono una vista sul mare impareggiabile e le vetrate a soffitto inondano la cabina di luce naturale. Sfruttando l’intero baglio, la suite propone anche un divano laterale e il minor livello di rumorosità della categoria, che consente all’armatore di riposare anche durante la navigazione.
Tre gradini più in basso rispetto alla cabina, il passaggio verso il bagno, che propone il maggior volume e la più grande doccia della sua categoria, accoglie un guardaroba sovradimensionato.